Sahifa fully responsive WordPress News, Magazine, Newspaper, and blog ThemeForest one of the most versatile website themes in the world.

Un libro del Presidente dell’AIW, Aldo Giorgio Salvatori. Nelle cui pagine egli affronta con cognizione l’argomento della caccia (analizzandola  però da un punto di vista  conservazionistico) e del suo rapporto con la società moderna. Partendo dall’archetipo dell’uomo predatore l’autore approfondisce l’ancestrale rapporto con il lupo – ed ecco il perché del titolo -, animale quasi totemico per tanti ma che soprattutto nel mondo della caccia ha le sue origini e non già nell’animalismo metropolitano, oggi preponderante. Da quelle radici egli giunge  alla difesa della natura selvaggia (wilderness) alla cui filosofia e ad al suo concetto di conservazione dedica ampie citazioni ed interi capitoli, passando da Aldo Leopold a Franco Zunino. Egli, da conservazionista-cacciatore, spiega magistralmente per quali ragioni la caccia, se esercitata con regole ed etica rigorose, abbia ancora tutti i diritti e necessità sociale di esistere. A chi volesse meglio comprendere la cosiddetta linea ambientalista (controcorrente!) dell’Associazione Wilderness e la filosofia della Wilderness, senza che debba sfogliare le ormai storiche annate dei Documenti Wilderness o del periodico Wilderness/Documenti, si consiglia vivamente la lettura di questo libro (che non va confuso con un trattato sul lupo, sebbene del Lupo si parli non poco): perché nessuno la ha mai saputa prima esporre con tanta chiarezza, e senza la solita prolissità dei “filosofi”.

Del formato di 15×21 cm, il libro è composta da 240 pagine illustrate con fotografie in bianco e nero. È disponibile ad € 20,00 spese di spedizione comprese.

 

9 novembre 2020

LIBRO – IL PATTO COI LUPI

Un libro del Presidente dell’AIW, Aldo Giorgio Salvatori. Nelle cui pagine egli affronta con cognizione l’argomento della caccia (analizzandola  però da un punto di vista  conservazionistico) […]